1. DISPOSIZIONI APPLICABILI ALLA VENDITA

1.1 A qualsiasi contratto concluso da Impresind S.r.l. (d’ora in avanti il “Venditore”) per la fornitura dei propri prodotti (d’ora in avanti i “Prodotti”) ad un cliente (d’ora in avanti l’“Acquirente”), si applicano le presenti Condizioni Generali di Vendita, chesostituiscono ogni precedente accordo scritto od orale tra il Venditore e l’Acquirente.

1.2 Le presenti Condizioni Generali di Vendita prevalgono su ogni condizione sottoposta dall’Acquirente al Venditore, sempre che la validità delle condizioni sottoposte dall’Acquirente al Venditore non sia da quest’ultimo espressamente riconosciuta eapprovata per iscritto.

1.3 Oltre che dalle presenti Condizioni Generali di Vendita, ogni contratto tra il Venditore e l’Acquirente è regolato dalle condizioni particolari fissate nella conferma d’ordine emessa dal Venditore (d’ora in avanti la “Conferma d’Ordine”).

1.4 In caso di contrasto tra le presenti Condizioni Generali di Vendita e le condizioni 6.4 particolari fissate nella Conferma d’Ordine, prevalgono le condizioni particolari.

1.5 Le presenti Condizioni Generali di Vendita sono allegate dal Venditore alla proposta /offerta e si intendono conosciute e accettate per intero dall’Acquirente al momento dell’ordine.

 

2. ACCETTAZIONE DELL’ORDINE ED ESONERO DA RESPONSABILITA’ DEL VENDITORE PER INFORMAZIONI IRRITUALI

2.1L’ordine proveniente dall’Acquirente produce effetti nei confronti del Venditore esclusivamente nel momento in cui il Venditore lo abbia accettato per iscritto mediante la Conferma d’Ordine

2.2 Gli ordini verbali o telefonici ovvero qualunque modifica orale degli ordini devono essere confermati per iscritto dall’ Acquirente; in caso contrario, non sono efficaci ed il Venditore è esonerato da qualsiasi tipo di responsabilità per errori o connessi malintesi.

2.3 I cataloghi, listini e altro materiale pubblicitario hanno esclusivamente la funzione diindicare il tipo di Prodotti; né i prezzi né le altre condizioni particolari in essi contenuti sono vincolanti per il Venditore.

3. CONSEGNA E TRASPORTO

3.1 Salvo quanto diversamente stabilito dal Venditore nella Conferma d’Ordine, la consegna dei Prodotti avviene Ex Works - (Incoterms® 2010) presso lo stabilimento delVenditore in Gorgonzola (MI), Via I Maggio nr. 24.

3.2 I termini per la consegna non sono vincolanti. Il Venditore tuttavia si adopererà, nei limiti del possibile, per rispettare il termine di consegna pattuito; in ogni caso, eventuali ritardi non daranno all’Acquirente il diritto di pretendere la riduzione del corrispettivo né il risarcimento di danni diretti o indiretti, ferma restando tuttavia la facoltà per l’Acquirente di risolvere il contratto qualora il ritardo sia superiore a trenta (30) giorni lavorativi, decorrenti dalla data in cui il Venditore abbia ricevuto una diffida scritta ad adempiere.

3.3 Qualora il mancato rispetto dei termini di consegna sia da ricondursi a cause di forza maggiore (i.e. mobilitazioni, guerra, insurrezione o eventi simili, sciopero, serrata) o a ragioni indipendenti dalla volontà del Venditore (i.e. gelo, incendio, esplosioni, assenza di materie prime o altri fatti che impediscono o ritardano la produzione), i termini per la consegna verranno adeguatamente prolungati, almeno per un tempo corrispondente alla durata degli eventi determinanti il ritardo.

3.4 In ogni caso, indipendentemente dal termine per la consegna pattuito tra le parti, il rischio del trasporto dal luogo di consegna sino a quello di destinazione è interamente a carico dell’Acquirente, sicché il Venditore non è responsabile di eventuali danni insorti durante il trasporto.

4. RISERVA DI PROPRRIETA'

4.1 Si conviene tra le parti che i Prodotti forniti all’Acquirente restano di proprietà del Venditore sino all’integrale pagamento del prezzo degli stessi

5. PAGAMENTO

5.1 Salvo diversa pattuizione scritta tra le parti, il pagamento dovrà essere regolarmente effettuato entro la data di scadenza indicata nella fattura, fermo restando che l’Acquirente non ha diritto ad alcuno sconto, deduzione o compensazione.

5.2 Se il pagamento non è effettuato dall’Acquirente entro la data di scadenza, il Venditore si riserva il diritto di applicare gli interessi moratori determinati ai sensi del D.lgs. n. 192/2012.

5.3 Ferma ogni altra previsione contenuta nelle presenti, qualora l’Acquirente si renda inadempiente all’obbligo di pagamento ovvero sorgano forti dubbi sulla sua solvibilità, il Venditore ha la facoltà di sospendere immediatamente le ulteriori consegne fino a quando non sia stato integralmente saldato il credito, inclusi gli interessi moratori previsti al paragrafo 5.2 di cui sopra, e finché l’Acquirente non abbia fornito garanzie giudicate dal Venditore idonee ad assicurare il corretto adempimento da parte dell’Acquirente delle precedenti obbligazioni nascenti dai vigenti contratti.

6. RECLAMI - RESI

6.1 L’Acquirente notificherà al Venditore qualsiasi reclamo riguardante l’imballaggio, la quantità, il numero o le caratteristiche esteriori dei Prodotti, mediante lettera raccomandata A/R, entro 10 giorni lavorativi dal ricevimento dei Prodotti. In ipotesi di omessa o tardiva notificazione, il diritto dell’Acquirente di lamentare i suddetti vizi si intenderà decaduto.

6.2 I reclami concernenti vizi occulti, i quali non possono essere riconosciuti attraverso una diligente ispezione al momento del ricevimento dei Prodotti, dovranno essere notificati al Venditore mediante lettera raccomandata A/R, entro 10 giorni lavorativi dalla loro scoperta e comunque entro i termini di garanzia previsti dall’art. 7 primo e secondo paragrafo delle presenti Condizioni Generali di Vendita. In ipotesi di omessa o tardiva notificazione, il diritto dell’Acquirente di lamentare i suddetti vizi si intenderà decaduto.

6.3 Nel caso in cui l’Acquirente effettui tempestivamente i propri reclami, il Venditore può alternativamente (i) riparare o (ii) sostituire i Prodotti difettosi, a patto che essi vengano restituiti al magazzino del Venditore senza alcun costo a carico di quest’ultimo. La restituzione dei Prodotti al Venditore dovrà sempre essere previamente autorizzata da quest’ultimo.

6.4 Qualora penda un reclamo, l’Acquirente non avrà alcun diritto di sospendere o differire il pagamento dei Prodotti difettosi, né quello di altre forniture. È altresì da escludersi qualunque diritto di risolvere il contratto in capo all’Acquirente.

7. GARANZIA ED ESONERO DA RESPONSABILITA’

7.1 Il Venditore dichiara e garantisce all’Acquirente che i Prodotti saranno conformi alle specifiche di produzione per un periodo di 12 (dodici) mesi dalla data di consegna.

7.2 L’Acquirente decadrà dal diritto alla garanzia se non avrà reso noti al Venditore i vizi dei Prodotti entro i termini indicati nel successivo articolo 10.

7.3 La garanzia è esclusa in caso di (i) uso dei Prodotti in contrasto con le rispettive specifiche tecniche, (ii) danni provocati ai Prodotti per fatti non imputabili a colpa del Venditore.

7.4 Il Venditore non garantisce che i Prodotti siano conformi a particolari specifiche o caratteristiche tecniche né che essi siano idonei a particolari forme di utilizzo, fatta eccezione per le caratteristiche convenute per iscritto tra le parti.

7.5 Qualora l’Acquirente lamenti una perdita o un danno a causa di Prodotti difettosi, salvo il caso di dolo o colpa grave da parte del Venditore, la responsabilità del Venditore e, di conseguenza, il risarcimento dei danni dovuto all’Acquirente non potrà eccedere il valore dei Prodotti difettosi.

7.6 Il Venditore non sarà ritenuto responsabile di eventuali perdite o danni sopportati dall’Acquirente a causa di (a mero titolo esemplificativo e senza limitazione alcuna) cancellazioni di ordini da parte di propri clienti, penali per ritardata consegna ai clienti, nonché di ogni altro danno, penale o rimborso dovuti in ragione delle relazioni commerciali tra l’Acquirente e i propri clienti.

8. RISOLUZIONE

8.1 Il Venditore avrà il diritto di risolvere con effetto immediato il contratto con l’Acquirente qualora:

a) l’Acquirente non adempia all’obbligo di pagare i Prodotti alla data di scadenza ai sensi del precedente art. 5.

b) il Venditore sia impossibilitato alla consegna nella data convenuta, a causa di circostanze indipendenti dalla propria volontà, incluse le seguenti a mero titolo esemplificativo e senza limitazione alcuna: misure governative, serrate, scioperi, occupazioni di locali commerciali, incendio, esplosioni e mancata disponibilità ovvero disponibilità a condizioni meno favorevoli di materie prime e mezzi di trasporto.

9. COSTI

9.1 Qualsiasi tassa, imposta, costo di collaudo ed in generale tutti i costi presenti e/o futuri connessi al contratto saranno sopportati dall’Acquirente.

10. LEGGE APPLICABILE E GIURISDIZIONE

10.1 Le presenti Condizioni Generali di Vendita sono regolate dalla legge italiana. Qualsiasi controversia, a qualunque titolo connessa al contratto e/o alle presenti Condizioni Generali di Vendita, che dovesse insorgere tra le parti sarà devoluta in via esclusiva al foro di Milano, la cui giurisdizione è espressamente accettata dall’Acquirente.

10.2 uttavia, in alternativa alla previsione di cui sopra, il Venditore ha la facoltà di adire il foro competente per il luogo in cui l’Acquirente ha la propria sede sociale.

11. PUBBLICITA’ DELLE CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

11.1 Le presenti Condizioni Generali di Vendita sono rese pubbliche sul sito internet www.impresind.it.


Ai sensi degli articoli 1341 e 1342 del Codice Civile, l’Acquirente accetta espressamente gli articoli: 3 (Consegna - Trasporto - Rischio di perimento), 4 (Riserva di proprietà), 5 (Pagamento), 6 (Reclami - Resi), 7 (Garanzia – Esonero da responsabilità), 8 (Risoluzione), 9 (Costi), 10 (Legge applicabile e giurisdizione).

 

SCARICA IL DOCUMENTO